Sport

Bike

Scopri il Trentino e le sue bellezze usufruendo delle molteplici possibilità di fare sport.

Pedalando per le piste ciclabili, per la strada del Ponale o un semplice giro lungo lago. Sei un amante delle camminate? Hai tante possibilità, una passeggiata lungo lago, da Riva del Garda verso il Bastione per poi proseguire verso la Chiesa Santa Barbara, ma anche le Busate (Torbole) possono essere una bella scelta.

Noleggio city bike, mountain bike ed e-bike in centro a Riva del Garda. Per ulteriori informazioni e prenotazione della tua scelta di Bike, E-bike, clicca QUI

LA PONALE
È il sentiero più conosciuto e frequentato del Garda Trentino, molto adatto per i ciclisti: facile e allo stesso tempo spettacolare per il suo sviluppo a picco sul lago, imperdibile. Il sentiero del Ponale collega Riva del Garda alla valle di Ledro. La strada, scavata nella roccia nella seconda metà del 1800, è stata dismessa circa vent'anni fa, dopo la realizzazione della galleria. Dal 2004 è stata trasformata in sentiero, dove è permesso transitare anche con le biciclette. Per le sue caratteristiche ambientali e storiche è uno tra più belli e conosciuti sentieri europei.

  • Punto di partenza: Riva del Garda (centro storico).
  • Segnavia: D 01, Via del Ponale, Ledro.
  • Lunghezza del percorso: ca. 9,5 km (per direzione, autobus disponibile per il ritorno).
  • Tempo di percorrenza: ca. 3 ore (per direzione).
  • Dislivello: ca. 665 m.
  • Altitudine: tra 80 e 750 m s.l.m..

PISTE CICLABILI
Consigliamo la ciclabile che da Arco costeggia piacevolmente il fiume Sarca fino al Lido di Arco e la ciclopedonale sul lungolago tra Riva e Torbole. Lungo i percorsi si trovano panchine, punti ristoro, ristoranti e servizi igienici accessibili ai disabili.

  • Pista ciclabile: pista ciclabile Garda trentino (nr. 8).
  • Tempo di percorrenza: ca. 1,5 ora.
  • Lunghezza del percorso: ca. 18 km.
  • Dislivello: 210 m, salita da Torbole fino a Passo di S. Giovanni.
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata.
  • Punto di partenza: Riva del Garda.
  • Punto di arrivo: Mori presso Rovereto.
  • Possibilità di accesso alla pista ciclabile: Riva del Garda, Arco, Torbole, Nago, Mori.

Trekking

Sei un appassionato delle passeggiate? Zaino in spalla e scarponcini adatti e via per i sentieri del Trentino. Centinaia di chilometri da percorrere sui tantissimi sentieri con un panorama bellissimo da ammirare e da vivere insieme con amici e anche famiglie con bambini. Per una passeggiata meno impegnativa si può proseguire verso delle quote inferiori fermandosi ai bellissimi rifugi che sono un ottima meta.

BASTIONE
Il Bastione di pietra grigia, posto sulle falde del monte Rocchetta, è uno dei simboli di Riva del Garda, a dominio della città e del lago. Costruito all’inizio del XVI secolo, quando era appena terminata la dominazione veneziana di Riva, per garantire una maggior sicurezza al borgo sottostante e ai suoi abitanti, venne distrutto nel 1703 dalle truppe francesi guidate dal generale Vendome che ne minarono il corpo centrale rendendo il fortilizio inutilizzabile. E’ raggiungibile senza difficoltà con una strada che sale fra la vegetazione fino a circa duecento metri di quota. Un sentiero più impervio porta poi alla chiesa di Santa Barbara (610 m) e alle cime più alte della Rocchetta (1520 m).

CHIESA SANTA BARBARA
Chiesetta di S. Barbara (m 625 - h 1,45 da Riva del Garda). Costruita nel 1927 dai minatori che hanno lavorato alle condotte della centrale del Ponale, in orrida, spericolata posizione (panoramica), sulle rocce del Monte Rocchetta, dove hanno inizio le condotte forzate della centrale Ponale. Si parte da via Monte Oro a Riva del Garda e si comincia la salita giungendo fino al Bastione. Da qui si prosegue su sentiero sterrato. Il tratto che dal Bastione vi condurrà alla chiesa di Santa Barbara (circa un’ora o poco più).

SENTIERO PANORAMICO BUSATE E TEMPESTA
Il comodo sentiero panoramico da Busatte a Tempesta segue la costa orientale del Garda Trentino da nord verso sud. Dal parcheggio camminiamo fino al Parco avventura delle Busatte, qui inizia il Sentiero panoramico. Segue, con pochissimo dislivello, i pendii del Monte Baldo, a circa 120 m sopra il livello dell’acqua (200 m.s.l.m). Diversi cartelli esplicativi informano sulla flora e fauna e sul panorama che vediamo dall’altro lato del Benacco. La vista è stupenda: Riva, Torbole, barche a vela e windsurf, le montagne…