Relax

Relax ed escursioni

CON IL BATTELLO (LIMONE, TORBOLE, MALCESINE)
Un modo alternativo per muoversi sul Lago di Garda in maniera rilassante e gradevole è la navigazione: viaggia rapidamente da una località all’altra a bordo di veloci aliscafi e catamarani oppure goditi la tranquillità del Lago su una più lenta motonave.

SPIAGGE RIVA DEL GARDA

SPIAGGIA SABBIONI
Di ghiaia e con aree d’erba, la spiaggia Sabbioni è una delle più grandi e attrezzate spiagge del Lago di Garda Trentino. È molto ombreggiata grazie alla presenza del parco adiacente alla spiaggia.

SPIAGGIA DEI PINI
La splendida spiaggia dei Pini, detta anche Purfina, ha sassolini, ghiaia ed erba e un’ampia zona verde. Frequentata anche dai surfisti, la spiaggia dei Pini ha una zona dedicata agli amanti di questo sport, davanti al campeggio Bavaria.

SPIAGGIA MIRALAGO
La cornice verde che la circonda rende la spiaggia Miralago un luogo piacevole, ideale per prendere il sole, leggersi un libro e riposare in riva al lago. Dopo qualche ora di sole, niente è più gratificante di un bel tuffo nelle fresche acque del lago!

LAGO DI TENNO e Canale di Tenno
Un diamante turchese incastonato nel verde dei boschi: il Lago di Tenno è un piacere per gli occhi e l’occasione per esplorare i dintorni, tra borghi e gastronomia Il Borgo medievale di Canale di Tenno costituisce indubbiamente una tappa obbligata per chi desidera immergersi nella magia di un luogo d’altri tempi, in cui si respirano storia, arte e cultura.

LAGO DI LEDRO E LE PALAFITTE
Un paesaggio naturale incantato fa da cornice alle acque limpide del lago: un’oasi per gli sport e il relax, ma anche un’occasione preziosa per scoprire come vivevano i nostri antenati nell’epoca neolitica.

ASCENSORE PANORAMICO
Un nuovissimo ascensore inclinato panoramico che collega in solo due minuti (partenza da Via Monte Oro) il centro storico di Riva del Garda con il Bastione veneziano. L'ascensore che è tutto di vetro per dare il massimo in termini di veduta, riprende l’idea della seggiovia realizzata negli anni Cinquanta e smantellata all’inizio degli anni Ottanta, rispetto alla quale il tragitto è stato spostato a nord, sul colmo del versante alle pendici della Rocchetta, direttamente sotto il Bastione.

LA TORRE APPONALE
La torre Apponale s’innalza per 34 metri sul lato est di piazza III Novembre; costruita nel XIII secolo con conci in pietra di diverse dimensioni a guardia del porto e della piazza, centro antico di commerci e fiere, fu sopraelevata nel 1555. Negli anni Venti del ‘900 la torre fu interessata da modifiche strutturali che portarono a sostituire l’antica copertura a cipolla della torre, di ispirazione nordica che ricordava i tetti dei campanili del nord Europa, con l’attuale. Con il 2002, dopo un restauro completo, è possibile ripercorrere da marzo a ottobre i 165 scalini che conducono alla sommità da cui si dominano le geometrie della piazza che delimita il molo, la città di Riva e le acque azzurre del Garda.

IL MUSEO DI RIVA DEL GARDA
La Sezione archeologica del Museo costituisce una delle maggiori collezioni in ambito provinciale e illustra i contesti archeologici e i reperti più significativi messiin luce nel territorio dell'Alto Garda, un'area particolarmente ricca di testimonianze del passato. Dai più antichi manufatti in selce del Monte Baldo riferibili all'Uomo di Neandertal agli abitati palafitticoli di Ledro e Fiavé, passando per le straordinarie statue-stele dell'età del Rame di Arco, il percorso espositivo riserva al visitatorespunti di grande interesse. Di particolare rilievo sono le importanti scoperte di età romana tra le quali spiccano il luogo di culto di Monte San Martino e i ritrovamenti effettuati nel centro storico di Riva del Garda con l'eccezionale complesso termale di via Pilati.

CENTRALE ELETTRICA
Dove architettura ed ingegneria accolgono l'acqua e liberano energia. Una centrale monumentale, realizzata in riva al lago negli anni '20 su progetto dell'architetto di D'Annunzio, Giancarlo Maroni, già artefice del Vittoriale degli Italiani. Un'inaspettata e coinvolgente esperienza di visita, con originali allestimenti multimediali; un luogo da visitare, ma anche da "giocare". Un'occasione unica per tutti, adulti e bambini, di scoprire come l'acqua si trasforma in energia pulita. La Centrale idroelettrica di Riva del Garda, maestosa ed imponente, affacciata sul lago è un gioiello d'architettura e d'ingegneria e ti attende per svelare tutte le sue meraviglie.

FRAGLIA VELA
La Fraglia della Vela è dotata di porticciolo privato, con rimessaggio per 60 imbarcazioni, terrazza con vista sul lago e servizio di segreteria, bar e ristorante. La sua posizione, a nord del Lago di Garda, e la presenze di venti spesso sostenuti (provenienti da nord e da sud), la rende riferimento in tutto il mondo per il suo invidiabile campo di regata che è apprezzato dai migliori velisti. Vengono organizzate regate di valenza nazionale ed internazionale ai massimi livelli, con particolare attenzione ai giovani. Durante il periodo estivo si effettuano corsi di vela per bambini (dall’età scolare) e per adulti con istruttori federali qualificati, con la possibilità di avviare i migliori corsisti all’attività agonistica (le squadre agonistiche giovanili della Fraglia Vela Riva sono tra le più titolate in Italia).

I FORTI DEL MONTE BRIONE
Situato al centro della piana altogardesana, a ridosso della riva settentrionale del lago di Garda, il monte Brione (368 metri) è sempre stato oggetto di interesse da parte del Genio militare austro-ungarico. La visita alle opere di guerra di questa piccola ma strategica altura comincia da porto San Nicolò e dal suo omonimo forte. L’opera, in pietra calcarea, serviva principalmente come “tagliata” della litoranea Riva-Torbole: a chiusura della strada c’era infatti un portone in ferro dotato di fuciliere e di una postazione per mitragliatrice rivolta verso Torbole.